Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

Leggere le “fotocopie”

di Irene Miss-in-fabula

f4c449e4eca7550002b52ecbefbbaae6In questo post parlo di come e perché mi piace leggere.
Per me la lettura è una ciambella di salvataggio, è la riva sicura di un’isola bellissima su cui approda un naufrago, è la porta di infiniti mondi sopra, sotto, dietro, dentro di noi. Io ho sempre letto: mia madre mi leggeva i libri quando io stavo acquattata nella sua pancia, quando stavo arrotolata nelle coperte, quando ero triste, quando ero felice, quando non mi sentivo niente, quando ero sola, quando andavo a dormire, insomma, i libri mi sono sempre appartenuti. Adesso, a causa dello studio e del mio poco riuscire ad organizzarmi, leggo di meno ma, per fortuna, l’estate leggo libri per tutto l’anno scolastico.
A me piace leggere perché ho bisogno di uscire da questa palla colorata in cui ci ritroviamo, come ho bisogno di stare con i miei animali nella mia campagna, e l’unico altro modo per uscire è appunto leggere. Leggo quasi tutto, tranne horror, thriller e fumetti western.  Per leggere ho tutta una mia struttura, perché non leggo e basta, non entro nei personaggi perché li rovinerei, non entro nella storia, perché calpesterei cose che dovrebbero rimanere in un certo modo, lascerei impronte e rischierei di sbattere contro i personaggi; io invece ‘costruisco’ un vetro parallelo alla storia, con una bella poltrona dietro, da cui posso osservare bene gli avvenimenti: io divento l’ombra dei personaggi, li seguo, e sento da vicino le loro emozioni, i loro sentimenti, i loro pensieri e li spruzzo tutti insieme, mano mano che la storia va avanti; il mio cervello, nel frattempo, fa una fotocopia in cui alla fine si trasferirà tutta la storia, perché cosi non se ne andrà mai, e rimarrà sempre con me e dove io  potrò rielaborare sopra pensieri, costruire altre storie, tutto questo non potrei farlo sulla storia originale perché quello è il lavoro di  uno/a scrittore/rice, è intoccabile, si rovinerebbe un mondo, si modificherebbe e non si potrebbero rileggere. Tutto questo accade quando ovviamente un libro mi piace. Leggere per me è veramente come esplorare mille mondi, conoscere mille persone, imparare da loro, perché i libri insegnano tante cose.
Pennac ha scritto dieci principi della lettura, quelli più importanti sono: non bisogna obbligare nessuno a leggere, non è necessario leggere quello che non ci piace, ognuno deve scegliere il proprio libro. Ovviamente io leggo anche fumetti, questi sono compresi nella parola “Libro”, e infine io leggo i libri che mi chiamano: per esempio, un anno mia madre mi ha proposto di leggere un libro, Il cavallino bianco di Elizabeth Goudge, io ho accettato e alla seconda pagina ho chiuso; l’anno dopo l’ho riaperto e l’ho letto in pochissimo tempo e mi è piaciuto tantissimo. Io leggo un libro a seconda del suo richiamo.

Grazie A presto

Informazioni su ornellamartini

Vivo e lavoro tra città e campagna: Roma e Rieti. Insegno all'Università e cucino al Fienile di Orazio. Lavoro la creta, leggo, organizzo attività educative all'insegna dell'emozione per bambini e ragazzi. Adoro stare là da noi in campagna, ascoltare l'Opera, chiacchierare con mio marito e mia figlia. E poi mi piace fare e comprare bigiotteria creativa, camminare, andare a cavallo e tante altre cose che non c'è bisogno di dire tutte qui.

Un commento su “Leggere le “fotocopie”

  1. Pingback: ‘They are not only books’ | Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 aprile 2014 da in InteressAmmé con tag , , , , , , .

La nostra pagina Facebook

Il nostro sito ufficiale

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: