Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

Post hit! Mozart per tutti, disegnare un giornale, il cinema di Buster Keaton

mozart

Così fan Mozart per tutti

Un conduttore radiofonico di Rai Radio 3 ha commentato il progetto dicendo: “Esistono ancora istituzioni che possono permettersi  di pagare 7 persone per realizzare progetti così…”. Effettivamente colpisce la portata della nuova iniziativa del Mozarteum di Salisburgo: uno straordinario database nel quale sono raccolti in formato digitale tutti i libretti originali (entro il 2014 saranno tutte presenti) delle opere di Mozart in tutte le edizioni esistenti, le edizioni successive, le fonti letterarie del libretto, altri testi dallo stesso soggetto. Ciascuna di queste fonti può essere confrontata con un’edizione critica attuale, della quale vengono forniti tutti i criteri editoriali (relativi a trascrizioni ortografiche e interpuntive).
A seconda dell’interesse e delle competenze dell’utente è possibile attivare ascolti e letture diversi; nel sito (in 3 lingue: italiano, tedesco, inglese) ciascuna opera si può ‘semplicemente’ ascoltare e leggere seguendo il libretto, ascoltare e leggere seguendo lo spartito, oppure ascoltare e leggere attivando varie opzioni per la lettura del libretto: Analisi fonetica e metrica del testo (divisione in sillabe, accenti fonetici), Accenti metrici (accenti metrici principali, accenti metrici facoltativi, contraccenti), Fusione/divisione vocalica. Un patrimonio enorme ed estremamente qualificato, senza togliere il piacere di un uso diretto, ingenuo diciamo. Leggi il post!

L’unità di lettura del mondo moderno è il paragrafo breve

Vi segnaliamo il racconto di come nasce un giornale nella sua struttura grafica. A raccontarlo è Riccardo Falcinelli che ha pensato, progettato e costruito il design del nuovo quotidiano pagina99. Il racconto non si limita a indicare le fasi che si susseguono per mettere a punto il vestito di un giornale, che non è solo carta ma anche digitale, ma approfondisce tematiche che oggi per qualsiasi produttore di contenuti sono fondamentali. Come agevolare la lettura e l’interazione con in contenuti ad esempio, come pensare il testo nella sua forma e lunghezza. Nelle sue ricerche Falcinelli cita John Bell, editore inglese di inizio Ottocento, che dichiarava: “l’unità di lettura del mondo moderno è il paragrafo breve”, nel web il paragrafo breve rappresenta uno dei concetti fondanti per la lettura di testo digitale. Leggi il post!

Buster Keaton e la prospettiva rinascimentale

“Prendiamo Buster Keaton. Aveva una regia essenziale. Utilizzava quasi sempre delle inquadrature molto larghe, nelle quali il personaggio appariva piccolo. Era un modo di esprimere la fragilità, la semplicità. Pregevole”: così Roman Polanski. Un argomento meritevole di attenzione e approfondimento. Ad iniziare dalla conversazione con Francesco Ballo, sul suo recente saggio dedicato al cineasta americano. Leggi (e vedi) il post!

Immagine di GuilleZeus

Informazioni su ornellamartini

Vivo e lavoro tra città e campagna: Roma e Rieti. Insegno all'Università e cucino al Fienile di Orazio. Lavoro la creta, leggo, organizzo attività educative all'insegna dell'emozione per bambini e ragazzi. Adoro stare là da noi in campagna, ascoltare l'Opera, chiacchierare con mio marito e mia figlia. E poi mi piace fare e comprare bigiotteria creativa, camminare, andare a cavallo e tante altre cose che non c'è bisogno di dire tutte qui.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La nostra pagina Facebook

Il nostro sito ufficiale

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: