Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

Post hit! La dieta mediatica degli italiani, il progetto italiano PubCoder, Pasolini e Roma

Pasolini_Roma

La dieta mediatica degli italiani

Per chi è interessato all’approccio degli italiani ai media e i mutamenti in atto, senza dubbio l’ultima ricerca del Censis può essere una buona lente di osservazione. La ricerca illustra l’attuale dieta mediatica degli italiani, dove Internet continua a crescere e va ad associarsi ai classici media tv e radio. Alcuni numeri meritano di essere analizzati. Il 90.4% degli italiani tra i 14 e i 29 anni è un utente di Internet, per chi è a contatto costante con studenti questo dato non può essere sottovalutato. Il 63.5% degli italiani è connesso alla rete, la maggior parte di questi sono laureati o diplomati e vivono in città superiori ai 500 mila abitanti. Un dato questo che evidenzia le fortissime differenze culturali del Paese. I social network rappresentano sempre di più uno degli ambienti di riferimento per informarsi e il 44.6% dei giovani tra i 14 e i 29 anni non legge più notizie su carta stampata. Leggi il post!

Il progetto italiano PubCoder di self-publishing

Si sono aggiudicati il secondo posto al Frankfurt International Publishing Startup Showcase (nell’ambito della Fiera del Libro di Francoforte), parliamo del progetto italiano PubCoder. Di cosa si tratta? Un software che consente di progettare, produrre e pubblicare eBook, basati su ePub3, nel pieno della logica del self-publishing. L’aspetto vincente sta nel fatto che un progetto del genere si rivolge ad un’utenza ampia priva di conoscenze specifiche del mondo editoriale, PubCoder infatti non venderà licenze, darà la possibilità a tutti di sperimentare e divertirsi con i propri eBook, si pagheranno solamente i libri destinati ad una pubblicazione. Leggi il post!

Pasolini e Roma

In occasione della mostra parigina su Pasolini e Roma, organizzata dalla Cinemateca francese, un affascinante percorso interattivo, in chiave storica e grafica, sulle tracce del cineasta e del suo rapporto con la città. In quattro lingue, rigorosamente escluso l’italiano. Esplorando la mappa della città è possibile ripercorrere i luoghi dove Pasolini ha lasciato le sue tracce cinematografiche e di vita. Il repertorio visivo raccoglie contributi provienienti dalle pellicole dei suoi film e scatti fotografici che raccontano la vita in città dello scrittore e regista. Leggi il post!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 ottobre 2013 da in Post hit! con tag , , , , , , , , , , , , , .

La nostra pagina Facebook

Tweet da @ltaonline_R

Il nostro sito ufficiale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: